POLONIA: sulle orme di San Giovanni Paolo II, papa

Pubblicato giorno 11 settembre 2018 - In aereo, In home page, Polonia, Viaggi 2019

ci-13-md-o
con la Parrocchia del Sacro Cuore di Lugano (don Kamil Cielinski)

da domenica 7 a venerdì 12 aprile 2019

AEREO 6 giorni

>>scarica il programma in formato .pdf


1° giorno
domenica 7 aprile: TICINO – BERGAMO ORIO AL SERIO – CRACOVIA

Trasferimento in bus dal Ticino all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio. Imbarco. Arrivo a Cracovia con volo Ryanair. Incontro con la guida e trasferimento in bus all’hotel Legend 3***Superior  centralissimo. Check-in. Cena in albergo o ristorante, pernottamento.

2° giorno
lunedì 8 aprile:
CRACOVIA – la diocesi di Monsignor Karol Wojtyla

Dopo colazione, visita di Cracovia, una delle più antiche e più belle città della Polonia. La collina di Wawel e il Castello con il cortile rinascimentale, la cattedrale (entrata), dove nella cripta romanica di San Leonardo il giovane don Wojtyla celebrò la sua prima messa il 2 novembre 1946. L’architettura gotica, rinascimentale e barocca della Città Vecchia di Cracovia (Stare Miasto); il Palazzo degli Arcivescovi di Cracovia dove abitava Karol Wojtyla – il vescovo e poi l’arcivescovo metropolita e il cardinale di Cracovia. La chiesa dei Francescani ubicata di fronte al Palazzo degli Arcivescovi, dove andava spesso a pregare il futuro Papa. Nella chiesa è stato conservato addirittura il suo banco preferito per le preghiere. Passeggiata per le viuzze della città vecchia di Cracovia e visita dell’Università Jagiellonski, dove Karol Wojtyla ha studiato negli anni 1938-1939. Durante la visita presentazione multimediale della storia dell’ambra, l’oro della Polonia. Proseguimento per la visita della più grande Piazza del Mercato in Europa (Rynek Głowny), della torre del Municipio, del grande Mercato dei Tessuti (Sukiennice), della chiesa di Santa Maria (entrata) con l’altare ligneo di Vito Stoss e di un breve tratto della cinta muraria vicino alla porta di San Floriano e alla Barbacana.

3° giorno
martedì 9 aprile:
Cracovia – Auschwitz-Birkenau – Wadowice –
– Kalwaria  Zebrzydowska – Cracovia

Dopo colazione, partenza per il museo di Auschwitz – Birkenau  (Oswiecim-Brzezinka). Visita del territorio dell’ex campo di concentramento e di sterminio nazista ad Auschwitz-Birkenau, costruito dai tedeschi durante l’occupazione nazista della Polonia. Oggi quel che resta di questo luogo è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Pranzo. Partenza per Wadowice, città  natale di Papa Giovanni Paolo II. Visita della casa dove il 18 maggio 1920 è nato Karol Wojtyla e della chiesa parrocchiale dove è stato battezzato il 20 giugno 1920. Santa messa. Partenza per Kalwaria Zebrzydowska. Visita del santuario di Kalwaria Zebrzydowska: dopo Jasna Gora a Czestochowa e Lagiewniki a Cracovia è il santuario più visitato in Polonia. Cena in albergo o in ristorante, pernottamento.

4° giorno
mercoledì 10 aprile:
Cracovia – Wieliczka – Cracovia

Dopo colazione, partenza per Wieliczka, 10 km da Cracovia e visita della miniera di sale – una delle più antiche miniere di sale operanti al mondo. Nel 1978 la miniera di sale di Wieliczka entrò nella lista dell’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. La miniera di Wieliczka forma una città sotterranea, con la più grande cappella sotterranea al mondo. Santa messa nella miniera. Dopo la visita ritorno a Cracovia. Pranzo, tempo libero. Cena in albergo o in ristorante, pernottamento.

5° giorno
giovedì 11 aprile:
Cracovia – Czestochowa – Breslavia

Dopo colazione, check-out dall’albergo di Cracovia. Partenza per Czestochowa. Arrivo a Czestochowa e visita del monastero dei Padri Paolini dove si trova il miracoloso quadro della Vergine Maria di Czestochowa chiamata anche la Madonna Nera di Czestochowa – il più importante luogo di pellegrinaggio in questa parte d’Europa. Santa messa nel santuario. Pranzo. Partenza per Wroclaw. Arrivo e sistemazione presso l’hotel Giovanni Paolo II**** a Wroclaw/Breslavia, centralissimo.    Cena in albergo o in ristorante, pernottamento.

6° giorno
venerdì 12 aprile: BRESLAVIA – BERGAMO ORIO AL SERIO – TICINO

Dopo colazione, check-out dall’albergo di Breslavia. Visita di Breslavia, capitale della Slesia: il palazzo municipale, l’università (entrata nell’Aula Leopoldina), il complesso cattedrale di Ostrow Tumski (entrata), la bellissima Piazza del Mercato. A Breslavia, bagnata dall’Oder, si trovano tantissime isole e ponti. Per questo motivo viene chiamata la Venezia polacca. Pranzo in un ristorante della città vecchia di Breslavia. Trasferimento all’aeroporto e partenza da Breslavia e dalla Polonia con il volo Ryanair per Bergamo alle 19.30. Rientro in bus in Ticino.


Prezzo per persona in camera doppia – CHF 1’205.00

Supplemento camera singola – CHF 215.00

ATTENZIONE: ultimo termine d’iscrizione 15 febbraio 2019.

La quota comprende:
  • trasferimento in bus dal Ticino all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio
  • volo Ryanair andata Bergamo – Cracovia e ritorno Breslavia – Bergamo, tasse aeroportuali comprese
  • hotel 4**** come da programma
  • trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno fino al pranzo dell’ultimo giorno
  • servizio bus locale
  • guide parlanti italiano per tutte le visite secondo il programma con le rispettive entrate dove previste:
  • guida locale e cuffie obbligatorie per la visita di Auschwitz e Birkenau (entrata gratuita)
  • guida locale e entrata al museo Giovanni Paolo II a Wadowice
  • guida locale a Wieliczka con entrata alla miniera (include l’ascensore per risalire)
  • visita di Czestochowa con la guida locale (entrata gratuita)
  • guida locale a Breslavia con le entrate alla cattedrale e all’Aula Leopoldina
 La quota non comprende:
  • bevande ai pasti
  • mance
  • extra personali
  • assicurazione annullamento viaggio, malattia e infortunio
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
cracovia

 

Panorama-foto-iniziale-1

 

 

Risultati immagini per "torna indietro"

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)